#28 vai nei negozi di dischi scrausi

Il mio negozio di dischi scrauso preferito di sempre è La discoteca del Savio, vicino al Ponte di San Martino a Cesena. Adesso non esiste più, però era figo andarci perché, entrarci, era come tornare indietro di 30 anni (ha chiuso prima del 2000, secondo me). Ogni cosa era lì dentro da 30 anni, gli scaffali, lo stereo, la cassa, alcuni dischi. Non ci trovavi quasi mai le novità, perché il target era di nostalgici. Era gestito da marito e moglie. Il criterio con cui acquistavano dischi recenti era “se mi ricorda quand’ero giovane”. Ma la cosa più incredibile è che il vecchio conosceva tutti i gruppi nuovi, leggeva Blow Up, che allora era nata da poco, e una volta mi disse che i Flaming Lips erano retro’. Verità purtroppo ormai senza più una voce.
Al centro commerciale del Pilastro di Bologna c’è, di sicuro c’era fino a 2 anni fa, un negozio di dischi scrauso. Si chiama Master Blaster. Il profilo twitter (@MasterBlasterRS) è fermo all’11 aprile 2013 e il sito dà un DNS grandissimo. Temo non esista più. Non ci si può più andare.

Un pensiero su “#28 vai nei negozi di dischi scrausi

  1. Mi ricordo benissimo della Discoteca del Savio, aveva tutte le novità di almeno 20 anni prima. Per me era diventato l’anti Francolini: quando da Francolini ti chiedeva un rene con la scusa che il disco era fuori catalogo, correvi subito alla Discoteca del Savio e lo trovavi ad un prezzo economicissimo.
    Prima di chiudere iniziò la svendita di tutto il materiale a credo 3000 lire il pezzo (l’euro non era ancora arrivato), io gli saccheggiai il reparto di musica classica che era ottimamente fornito e di qualità ottima.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...