Il mio pizzaiolo da asporto e sua figlia guardano Una notte da leoni

Zach Galifianakis

La domenica sera siamo soliti andare a prendere la pizza da Ulisse, il miglior pizzaiolo da asporto di Savignano sul Rubicone. Oltre ad avere una figlia che è una vera albergatrice e tra non molti anni aprirà un catena di hotel 6 stelle a Dubai e in tutti gli Emirati Arabi esportando il saperci fare romagnolo, Ulisse è di una generosità unica. Lo dimostra il fatto che una pizza Mimì a impasto doppio costa come una ai funghi. Ulisse non è solo generoso, ha anche un sorriso contagioso, cosa che non si può dire della moglie, ed è un uomo simpatico. Due o tre domeniche fa faccio per prendere anche una birra dal frigo, con l’indecisione di chi non sa scegliere tra la Nastro Azzurro e la Dreher, e lui mi dice: “Tranquillo, sono tutte buone, non siamo mica in Una notte da leoni!”. Rimango sorpreso, scelgo la Dreher. Ancora quasi assordato dalla risata di Ulisse, e nello stesso momento in cui sono pronte le mie pizze (due), si fà avanti dal retro la figlia, che mi passa i cartoni e mi dice “Stasera l’hai presa bella carica” e aggiunge che faccio bene perchè da loro gli ingredienti sono tutti freschi, naturali, non ci aggiungono mica niente, come in quel film dove danno al ragazzetto i dolci truccati. Poi guarda il babbo e scoppia a ridere (la mamma non so dove sia). In chiara fotta famigliare da Una notte da leoni, mentre pago mi dicono che non hanno ancora visto il tre e mi salutano.
Volevo solo dire che è bello avere un pizzaiolo così e che Una notte da leoni è la commedia migliore degli ultimi anni. L’uno e il due (che sono uguali) e anche il tre.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...