Rigor mortis: Studiocinema.net

Logo

Logo

Studiocinema era un sito (di cinema), nato nel 2005, prima del 2.0, prima (per lo meno in Italia) che i tags acquistassero l’importanza dell’acqua e prima che il SEO diventasse una religione e che ci scrivessero sopra molti libri. Infatti agli inizi di Studiocinema non sapevamo neanche cosa fossero il SEO e i tags (oggi invece..). Non si condivideva, non si twittava, si scriveva, ci si infilava nei forum, si spammava, si mandava la newsletter. Molta promozione si faceva di carta. Non era l’inizio di internet, per la miseria, ma era tutto diverso. Quando Studiocinema andò on line, Mark Zuckerberg aveva lanciato da poco più di un anno Facebook, che era, più o meno, ancora una cosa riservata a poche università americane. Insomma, rispetto ai siti snellissimi e leggerissimi di oggi, Studiocinema era tipo un cinghialotto.
Senza farla troppo lunga, tutto è iniziato grazie alla collaborazione con Mr. Marco Sorrentino, con una festa in cui distribuivamo maccheroni al pomodoro gratis per tutti e con un editoriale scritto a quattro mani. Tutto è finito un mese fa. Se volete potete accendere una musica triste. Io l’ho accesa.

Grazie a tutti quelli che hanno scritto, anche solo una volta, e/o hanno fatto altro all’occorrenza: Antonella Angeli, Alessio Sfienti, Roberto Donati, Erica Armato, Nicoletta Berlini, Emiliano Ceredi, Antonio Di Siero, Matteo Farnedi, Giulia Manno, Giovanni Modica, Claudia Monaco, Mario Vetrone, Filippo Pattarini, Gianni Donvito, Andreina Baccaro, Francesco Farabegoli, Sebastiano Pirotta, Federica Torri, Marianna De Palma, Cosimo Scialpi, Martina Biscarini, Elena Cremonini, Alessandro Tonini, Federico Greco, Cristina Belotti, il Cinema San Biagio di Cesena, Morpheo edizioni, Ravenna Nightmare Film Festival, Cineforum Imperia, Cineocchio e gli altri che mi sono dimenticato, se me li sono dimenticati, senza farlo apposta. Se volete, qui c’è il primo volantino che avevamo fatto per reclutare.

Studiocinema.net maggio 2013

Quel che resta

NBF non è la multinazionale informatica che ha comprato il nostro dominio ricoprendoci di euri, ma l’azienda dei regaz che ci hanno fatto il sito. Grazie anche a loro.

2 pensieri su “Rigor mortis: Studiocinema.net

  1. Sono commosso. Soprattutto perchè io leggevo sempre Studiocinema e mi piaceva pure. Comunque neanch’io so cosa sia il SEO e cosa siano i TAG. Io sono un esperto di internet, secondo me non servono.

    • Grazie mauropode per l’apprezzamento. In effetti non capisco tutto questo entusiasmo per il SEO e i tags. Il vero motivo per cui abbiamo oscurato Studiocinema e’ il numero eccessivo di accessi, piu’ di quelli del blog di Beppe Grillo. Era un sito scomodo e ce l’hanno fatto chiudere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...